prenotazioni-online


La Storia

VillaIgea 1953

La storia di Villa Igea ha inizio quando il medico acquese Mario De Benedetti, dopo aver diretto l'ospedale da campo 613 della Divisione Cuneese, aver combattuto sui fronti greco-albanese e russo e partecipato attivamente alla lotta partigiana, la fonda nel 1950.

 Inizialmente la struttura è collocata in una palazzina di due piani con dieci posti letto ed ottiene il nulla osta all'attività come Casa di Cura monospecialistica di otorino, chirurgia generale e specialità chirurgiche.

 Da subito collaborano con la struttura importanti specialisti acquesi e delle Università di Genova e Torino e dopo soli tre anni inizia la costruzione dello stabile che diventerà poi l'attuale Casa di Cura Villa Igea.

 Nel 1956 la casa di cura dispone di servizio di radiologia, laboratorio analisi, cucine e servizi al piano interrato, ambulatori al piano rialzato, il primo ed il secondo piano occupati da sala operatoria e sala parto e camere di degenza per un totale di 30 posti letto. Da allora fruisce delle convenzioni mutualistiche e nel 1970 viene costruito il terzo piano.

 Dal 1972, con la concessione dell'autorizzazione per la Medicina Generale, la casa di cura diviene polispecialistica.

VillaIgea 1972

Con tenacia e passione, la dott.ssa Blengio prosegue nel corso degli anni '80 e 90 l'opera del dott. De Benedetti; nel 1997 viene innalzato il quarto piano aumentando i posti di degenza agli attuali 80; tra il 1998 ed il 2001 vengono poi messi in opera ulteriori lavori di ammodernamento che hanno consentito la sistemazione delle due sale operatorie e l'istituzione dei raggruppamenti di chirurgia e medicina generale, comprensiva delle specialità di angiologia e riabilitazione di 2° livello.

 

VillaIgea debenedetti

 

Dal giugno 2002 la casa di cura Villa Igea ha ricevuto dalla Regione Piemonte l'accreditamento definitivo in fascia A.

Nel 2006 vengono completati i lavori di ampliamentodella struttura che garantiscono camere di degenza, ambulatori, sale operatorie e ambienti luminosi, spaziosi e dotati di ogni confort.

 Nel 2009 Casa di cura Villa Igea ottiene un nuovo accreditamento regionale e apre la specialità di RRF di 1° livello.

 

 

 

Ambulatorio Chirurgico Protetto

Nell’anno 2014 la Casa di Cura Villa Igea ha realizzato, al suo interno, un Ambulatorio di Chirurgia Complessa, ovvero un ambulatorio nel quale si possono effettuare piccoli interventi chirurgici od anche terapie diagnostiche e/o terapeutiche invasive e semiinvasive praticabili senza ricovero, in anestesia topica, locale, loco regionale e/o analgesia.

Si tratta, in pratica, di una nuova sala operatoria, anche se con dimensioni ridotte rispetto
alle sale operatorie vere e proprie, strutturata, come impiantistica elettrica e termica (climatizzazione), percorsi differenziati, attrezzature di sala e altro, come una sala operatoria vera e propria; questo ai fini della sicurezza dei Pazienti e degli Operatori.

IMG 0092b

Nell’anno 2016 è stato portato a termine ed inaugurato il “Residence Artemisia”, fabbricato alberghiero posizionato in stretta vicinanza con la Casa di cura, fabbricato tipo residence messo a disposizione per ospitare i parenti dei pazienti residenti fuori zona e che accedono alla Casa di Cura.

Il Residence, organizzato su due piani, comprende 13 camere con un totale di 24 posti
letto. Ogni camera è attrezzata con angolo di cottura completamente arredato. È inoltre presente un ampio parcheggio seminterrato e ampia area esterna.

Nel Luglio 2016 sono terminati i lavori relativi alla realizzazione dell’Isola Ecologica, ovvero
un complesso di spazi e fabbricati destinati allo stoccaggio temporaneo dei rifiuti dell’attività, sia assimilabili agli urbani (carta, vetro e plastica), sia di quelli speciali prodotti dall’attività sanitaria.

I fabbricati dedicati all’Isola Ecologica comprendono vari locali destinati al deposito temporaneo dei materiali di servizio della Casa di Cura: materiale pulito in arrivo; materiale sporco in partenza.

 

P10003822

Nel Settembre 2016 sono terminati i lavori relativi al primo lotto funzionale del progetto di ampliamento generale denominato “Matitino”, nome mutuato dal grattacielo “Matitone” di Genova, essendo prevista, anche per Villa Igea, la realizzazione di una torre ottagonale.

Il progetto prevede, nel suo complesso, l’ampliamento del fabbricato principale della struttura sanitaria, con la realizzazione di un piano seminterrato in aderenza e collegato all’esistente, con superficie di 475 mq (1° lotto funzionale già realizzato) e di successiva torre ottagonale eretta a 5 piani, ognuno con superficie di mq 180, per complessivi ulteriori mq 900. I piani della torre ottagonale, distaccata dal fabbricato principale, saranno collegati agli omologhi piani dell’esistente fabbricato tramite brevi corridoi. La superficie resa disponibile dall'ampliamento del piano seminterrato è stata destinata a:

ampliamento del Servizio Cucina, con nuovi spazi per il lavaggio e deposito dei carrelli, nonché per la razionalizzazione dello stoccaggio merci e delle varie preparazioni;
ampliamento del Laboratorio Analisi, con nuovi spazi e locali per l'esecuzione delle varie analisi, il deposito dei reagenti, l'archivio e l'attività amministrativa connessa;
nuovo centro prelievi, con spazi di attesa, ufficio accettazione e consegna referti, locale prelievi; il tutto in stretta vicinanza funzionale con il Laboratorio di Analisi;
> ampliamento del Servizio di Diagnostica per Immagini, comprendente nuovi spazi e locali destinati all'installazione della RMN (Risonanza Magnetica Nucleare di tipo aperto), locali tecnici, locali amministrativi, archivi e depositi.

Sempre all’interno dell’ampliamento generale della Casa di Cura, si inserisce la realizzazione di un padiglione dedicato al nuovo servizio di Sterilizzazione i cui lavori sono stati effettuati ed ultimati nel primo semestre del 2017.

Per la realizzazione di questo nuovo lotto, si è proceduto con la sopraelevazione dell’esistente fabbricato BAR, ricavando i locali dedicati alla Sterilizzazione, collegati al fabbricato principale tramite tunnel aereo.
I locali della sterilizzazione ospitano un’Area di Lavaggio e Ricondizionamento, un’Area di
Confezionamento e Sterilizzazione, un’Area di Deposito Materiale Sterile, una zona di Riconsegna e annessi locali accessori quali Spogliatoio, zone filtro, servizi igienici, locale per la pulizia dei carrelli.

Il nuovo padiglione dedicato alla sterilizzazione è stato completato con l’installazione di apparecchiature tutte di nuova fornitura, da parte di primaria Ditta a livello mondiale, con lavelli ad ultrasuoni, lavaferri e sterilizzatrici passanti, armadi di riconsegna unidirezionali, arredi vari, informatizzazione completa del Servizio con varie postazioni di Pc e Software specifico; il tutto ai fini della completa tracciabilità del ciclo di lavaggio - confezionamento e sterilizzazione dei vari ferri e presidi chirurgici.

Villa Igea vuole proiettarsi al futuro con l'ambizione dipresentarsi alla città come un modello di azienda sanitaria, capace di coniugare estetica e funzionalità degli ambienti, professionalità e comfort sia per i pazienti che per i lavoratori. Per questi motivi investe in tecnologia sanitaria ed alberghiera, nell'innovazione e nella formazione del personale.





Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai nell'apposita sezione . privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information